Ricrea le condizioni selvagge quando coltivi la menta in una serra

Ricrea le condizioni selvagge quando coltivi la menta in una serra - produttore di serre - Krosagro

Se la tua zecca diventa un mostro verde troppo cresciuto, questo articolo su “ricrea le condizioni selvagge quando la coltivi in ​​una serra” potrebbe aiutarti. La menta richiede molto tempo e impegno per crescere. Considera la possibilità di ricreare ciò che di solito lo sostiene in natura; principalmente suolo, contenitore, irrigazione e ombra

La menta è un’erba perenne altamente aromatica. Proviene dal genere Mentha. Di solito si trova nel cibo, ma può anche essere un repellente per i parassiti, come formiche e topi.

Con quanto viene utilizzato, penseresti che sia facile da coltivare. In realtà, la menta è un coltivatore vigoroso e invasivo. Se non gestito correttamente, puoi avere un pasticcio lungo 4 piedi in un solo anno. Non preoccuparti, è qui che entriamo per aiutare. Continua a leggere per saperne di più.

Cose da considerare nel ricreare condizioni selvagge

Le zecche sono poco profonde e veloci da strappare. Sono ampiamente adattabili e possono crescere alla maggior parte delle temperature. Potarlo e raccoglierlo regolarmente farà miracoli. In questo modo si promuove la crescita cespugliosa.

Ma prima di poter raccogliere, ecco alcune cose che dovresti considerare per ricreare le condizioni selvagge quando coltivi la menta in una serra.

# 1 Suolo e irrigazione

Per la menta, quello che ti serve è un terreno che possa essere mantenuto umido e drena rapidamente. Come determinarne uno? È necessario assicurarsi che abbia un livello di pH neutro compreso tra 6,0 e 7,0.

Puoi aggiungere sabbia, ciottoli o ceramiche rotte sul fondo del contenitore per migliorare il drenaggio. Se puoi, aggiungi compost invecchiato o altra materia organicamente ricca al terreno.

Ricorda di mantenere il terreno costantemente umido. Quando il terriccio diventa asciutto, assicurati di annaffiarlo. Installare un sistema di gocciolamento per garantire una quantità d’acqua adeguata e costante. Con questo, sarai certo di una crescita costante.

Puoi applicare il pacciame sulla superficie del terreno per trattenere l’umidità. Aiuta anche a tenere sotto controllo le erbacce.

# 2 Contenitori

La menta cresce rapidamente, quindi per controllarlo dovrai metterli in un contenitore. In caso contrario, qualsiasi barriera fisica andrà bene.

Non esiste una forma specifica per il tuo contenitore. Puoi usare una pentola o una scatola. Deve essere un po ‘grande per dare spazio alla menta per allungarsi e crescere.

Puoi seppellire il container sottoterra o tenerlo sopra. Se lo pianti, ricordati di lasciare un po ‘di bordo per fungere da barricata in modo che non scappi. A circa 2 pollici da terra funzionerà.

Assicurati di girare i vasi sottoterra ogni due settimane o un mese in modo che le radici non si diffondano attraverso i fori di drenaggio.

# 3 Ombra

La menta generalmente preferisce un’esposizione solare completa o parziale. L’ombra leggera è accettabile, ma non metterla mai sotto un albero. Anche se è necessaria una certa protezione dal caldo pomeridiano.

Supponi di essere ancora nelle fasi di pianificazione delle tue serre. Un buon consiglio è di non realizzare il tetto interamente in vetro. Ma se hai già una serra, un sistema di ombreggiatura andrà bene. Uno con ganci o velcro per facilitarne la rimozione e il fissaggio.

Propagazione di zecche

Dopo aver raccolto le tue mentine, è tempo di propagarle. Ci sono due modi per farlo.

# 1 Divisione radice

Il momento migliore per attecchire è l’autunno. A causa del freddo, le piante concentrano la loro energia sulle radici. Quindi i tagli non guariranno per un bel po ‘. Puoi conservare la talea radicata nel tuo frigorifero per tre mesi se non prevedi di usarla ora.

Rimuovere con cautela l’intera menta dal contenitore. Successivamente, affetta la zolla in quarti. Puoi usare cesoie da giardino, coltello affilato o sega a mano.

Aggiungi terreno a piccoli contenitori da 2-4 pollici. La terra dovrebbe essere una miscela di compost invecchiato e sabbia o ciottoli paesaggistici. Mantieni il terreno uniformemente umido con acqua.

Taglia e pota i quarti fino a quando non possono entrare nei contenitori. Posizionare le talee orizzontalmente, quindi coprire con la terra. Premilo con decisione ma delicatamente.

Innaffia leggermente e posiziona in un’area coperta con luce indiretta e umidità costante.

# 2 Taglio dello stelo

Scegli steli forti e sani e tagliali in pezzi da 6 pollici. Preferibilmente, subito dopo una serie di nodi fogliari per evitare che il ramo si avvolga nell’acqua.

La lunghezza conta. I nodi fogliari sono dove spuntano le radici. Significa che uno stelo più lungo equivale a più nodi fogliari, il che significa più radici. Più radici aiuteranno a stabilizzare la tua pianta.

Mettere in un bicchiere d’acqua e posizionarlo in un’area con luce indiretta. Le radici inizieranno a formarsi da circa una settimana. Entro 3 o 4 settimane, può essere trapiantato nel suo contenitore permanente.

In un bicchiere d’acqua, mettici dentro i gambi. Inoltre, considera di posizionarlo in un’area dove c’è aria e luce adeguate. Aspetta finché le radici sane non si formano. Di solito, ci vogliono dai 10 ai 14 giorni perché le radici si formino. Entro 3 o 4 settimane, possono essere già piantati.

Conclusione

La menta cresce velocemente, quindi avrai bisogno di una barriera fisica per controllarla. Ad esempio, pentole o scatole. Predisporre un sistema di irrigazione per mantenere un costante apporto di umidità. Il tuo terreno deve anche essere ben drenante e ricco di sostanze nutritive. L’ombra leggera andrà bene per questo. Ma soprattutto abbi pazienza e perseveranza!

Si spera che tu abbia imparato a ricreare le condizioni selvagge quando si coltiva la menta in una serra. In bocca al lupo!

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Leggi anche

Capannone tendoni e tunnel

Devo isolare il mio pollaio

Il pollo è diverso dagli altri uccelli in natura. Vivono nei coops / rifugi creati dall’uomo e quindi sono protetti…

Leggi di più
Serre a tunnel in plastica

Come posso utilizzare al meglio la mia mini serra in un clima freddo

Benvenuti in un altro articolo intitolato “Come utilizzare al meglio la mia mini serra in un clima freddo”. Ci sono…

Leggi di più
Capannone tendoni e tunnel

Una sala tenda per il cantiere

Una sala tenda per un cantiere è una delle applicazioni di strutture e profili di tubi in acciaio. Grandi aree…

Leggi di più